Smaltimento Scarti Animali

Smaltimento Scarti Animali e di Macelleria

L'azienda Grasso Srl si occupa principalmente del trasporto e smaltimento di rifiuti di origine animale e scarti di macellazione, scarti di pescheria, animali deceduti, prodotti alimentari di origine animale, pesci ed altri animali marini (ad eccezione dei mammiferi), rifiuti di cucina e ristorazione.

Smaltimento Scarti Animali Palermo

Definizione rifiuti di Categoria 1. 

Le parti del corpo dei seguenti animali:

  • Animali affetti da una BSE, anche nei casi di sospetta infezione;
  • Animali abbattuti nel quadro di misure di eradicazione delle BSE e materiali specifici a rischio;
  • ove i materiali specifici a rischio non siano stati rimossi al momento dello smaltimento, i corpi interi di animali morti contenenti materiali specifici a rischio;
  • composti di materiali di categoria 1 con materiali di categoria 2 e/o 3.

Definizione rifiuti di Categoria 2. 

Sono da considerarsi materiali di categoria 2 i seguenti sottoprodotti di origine animale corrispondenti o qualsiasi composto contenente tali sottoprodotti:

  • gli animali e le parti di animali diversi da quelli contemplati nella categoria precedente, morti non in seguito a macellazione a fini di consumo umano, ivi compresi gli animali abbattuti nel quadro dell'eradicazione di una malattia;
  • i sottoprodotti di origine animale che non sono materiali di categoria 1 o 3;
  • le miscele di materiali di categoria 2 con materiali di categoria 3, ivi compresi i materiali destinati alla trasformazione in un impianto di trasformazione di categoria 2;
  • lo stallatico e il contenuto del tubo digerente.

Definizione rifiuti di Categoria 3. 

I materiali di categoria 3 comprendono:

  • Parti di animali idonee al consumo umano ma non destinate al consumo per motivi commerciali;
  • Parti di animali macellati che non presentano segnali di malattie trasmissibili e quindi idonee al consumo umano;
  • Pelli, zoccoli, corna, setole di suino e piume ottenuti da animali macellati presso un macello e che a seguito ispezione ante mortem risultano idonei al consumo umano;
  • Sangue ottenuto da animali macellati presso un macello e che a seguito ispezione ante mortem risultano idonei al consumo umano (sono esclusi i ruminanti);
  • Sottoprodotti di origine animale ottenuti dalla fabbricazione di prodotti destinati al consumo umano, compresi i ciccioli e le ossa sgrassate;
  • Prodotti alimentari di origine animale non più destinati al consumo umano per problemi commerciali, di lavorazione, di imballaggio che non presentino alcun rischio per la salute umana o animale;
  • Pesci o altri animali marini (mammiferi esclusi), destinati alla produzione di farina di pesce;
  • Latte crudo proveniente da animali che esenti da patologie o sintomi clinici di malattie pericolose per l'uomo o altri animali;
  • Sottoprodotti freschi dei pesci;
  • Gusci, sottoprodotti delle uova e dei centri di incubazione;
  • Rifiuti di cucina e ristorazione non contemplati nella categoria 1.

Raccolta e trasporto. 

E' necessario che sia i materiali di categoria 1, 2 e 3, sia i prodotti trasformati siano identificabili e restino separati ed identificabili per tutta la durata delle operazioni di raccolta e trasporto.

Durante il trasporto, sui veicoli, contenitori, cartoni o altri imballaggi deve essere apposta un'etichetta che rechi chiaramente la categoria del sottoprodotto e le seguenti diciture:

  • Materiali di categoria 1 e prodotti trasformati da materiali di categoria 1 - Destinato solo all'eliminazione;
  • Materiali di categoria 2 - Non destinato al consumo animale;
  • Materiali di categoria 3 - Non destinato al consumo umano.

I sottoprodotti di origine animale e i prodotti trasformati devono essere raccolti e trasportati in imballaggi nuovi ermeticamente chiusi o in contenitori o veicoli stagni coperti.

I veicoli e i contenitori riutilizzabili e tutti gli elementi di un'attrezzatura o di un dispositivo riutilizzabili che vengono a contatto con sottoprodotti di origine animale o con prodotti trasformati devono essere:

  • Puliti, lavati e disinfettati dopo ogni utilizzazione;
  • tenuti in buono stato di pulizia;
  • puliti e asciutti prima dell'utilizzazione.

Il trasporto dei sottoprodotti di origine animale deve essere effettuato a una temperatura adeguata, per evitare qualsiasi rischio per la salute degli animali o la salute pubblica.

Durante il trasporto, i sottoprodotti di origine animale e i prodotti trasformati devono essere accompagnati da un documento commerciale oppure da un certificato sanitario.

Le persone che spediscono, trasportano o ricevono sottoprodotti di origine animale devono tenere un registro delle partite.

Smaltimento scarti animali Palermo

Dopo essere stati raccolti, trasportati e identificati senza ritardi, i rifiuti di categoria 3:

  • Sono eliminati direttamente come rifiuti mediante incenerimento in un impianto di incenerimento riconosciuto;
  • Sono trasformati in un impianto tecnico riconosciuto;;
  • Sono impiegati come materie prime in un impianto di produzione di alimenti per animali da compagnia riconosciuto;
  • Sono trasformati in un impianto di produzione di biogas o un impianto di compostaggio riconosciuti;
  • eliminati con altri metodi o utilizzati in altri modi, secondo modalità stabilite, sentito il comitato scientifico competente.

Smaltimento Scarti Animali Sicilia

Sei interessato ai nostri servizi?

Grasso Srl è Leader in Sicilia: Lavoriamo su tutto il territorio regionale e sulle isole minori. Contattaci per un preventivo gratuito.

Sei connesso da un dispositivo mobile?

Avvia immediatamente la chiamata con un clic.